Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

lunedì 7 novembre 2016

Accadde Oggi: nel 1979 muore Amedeo Nazzari

Con Yvonne Sanson sul set di "I figli di nessuno"

Il 5 novembre del 1979 moriva a Roma Amedeo Nazzari; l'attore aveva quasi 72 anni (era nato il 10 dicembre 1907 a Cagliari). Il suo vero nome era Amedeo Carlo Leone Buffa e aveva preso lo pseudonimo dal nonno materno.
Esordisce come attore a teatro, alla fine degli anni Venti; a metà degli anni Trenta prova con il cinema, nel film "Ginevra degli Almieri", ma torna ben presto al teatro. Riproverà col cinema grazie ad Anna Magnani, da lì inizia la sua carriera e ben presto Nazzari diventa famoso; saranno gli anni Quaranta (in particolare il film "Caravggio") a farlo diventare un divo. 

Il dopoguerra gli regala film come "Catene" e"Figli di nessuno", melodrammi strappalacrime che fanno la sua fortuna. Non mancano, però, ruoli più impegnati, prove d'attore completo, come "Le notti di Cabiria" in cui recita accanto a Giulietta Masina, diretto da Federico Fellini. 


Amedeo Nazzari è stato l'idolo delle donne italiane. Poco prima di morire, il Consiglio Direttivo del David di Donatello il premio speciale ”per una vita dedicata al cinema con appassionata professionalità e straordinario successo”, che sarà ritirato dalla figlia Maria Evelina: un infarto, infatti, aveva già ucciso il primo, vero divo del cinema italiano.



Nessun commento:

Posta un commento