Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

lunedì 11 dicembre 2017

Accadde Oggi: nel 1915 nasce "The Voice"


Era il 12 dicembre del 1915 quando a Oboken, nel New Jersey, nasceva Francis Albert Sinatra, conosciuto come Frank, cantante, attore e personaggio tv di origine italiana (ligure, per la precisione) noto nel mondo intero come "The Voice"

Nella sua carriera, durata 63 anni, ha venduto 150 milioni di dischi. Ha avuto 4 mogli e innumerevoli altri flirt. La sua vita avventurosa, tra successi e scandali (accuse di mafia, abuso di droghe e alcool), lo ha consegnato al mito. Memorabile la sua storia d'amore con Ava Gardner, costellata di tradimenti, passione e furiosi litigi. Sinatra, col fisico minato da problemi di salute, si ritirò dalle scene nel 1996 e due anni dopo morì.
Si dice che fu proprio lui a chiedere alla moglie di staccare la spina del macchinario che lo teneva in vita, dimostrando così di aver vissuto, fino alla fine, proprio come nella sua canzone più famosa, My Way.

"... but more, much more than this, I did it my way... "
"... ma più, più di tutto questo, l'ho fatto alla mia maniera..."


Wikiradio, i prossimi appuntamenti: Carlos Gardel, Piazza Fontana e Louisa May Alcott


Lunedì 11 alle 11:30 Wikiradio parlerà di Carlos Gardel. 


Cantante, attore e compositore argentino, è nato l'11 dicembre del 1890 ed ha iniziato la carriera nel 1914 e l'ha proseguita fino all'anno della sua morte, avvenuta in un incidente aereo (il suo aereo si scontrò con un altro) nel 1935.
La sua salma, che giunse da Medellin a Buenos Aires 8 mesi dopo la morte, riposa nel cimitero della Chacarita, in un mausoleo che, ancora oggi, è invaso di ex voto e dove gli altoparlanti diffondono quotidianamente la sua voce. 
Curiosità: un rito paesano vuole che la sigaretta sulla statua nella tomba sia sempre accesa. Nel 2003 l'Unesco ha dichiarato la voce di Gardel Patrimonio Culturale dell'Umanità.

Lunedì 11 ore 23:30 e martedì 12 ore 11:30
La strage di Piazza Fontana



Martedì 12 ore 23:30
Louisa May Alcott



Il 13 dicembre 1862, in piena guerra di secessione americana, Louisa May Alcott diventa infermiera. 
Figlia di un filosofo, seconda di quattro sorelle, la Alcott è stata una femminista, sostenitrice, negli ultimi anni della sua vita (avvenuta nel 1888 a causa di un colpo apoplettico), del suffragio universale, è diventata famosa per la quadrilogia "Piccole Donne", saga che racconta la storia della famiglia March, composta da quattro sorelle: la materna Meg, la ribelle Jo, la timida Beth e la "diva" Amy.Josephine March, detta Jo, scrittrice e anticonformista, che mal tollerava le convenzioni dell'epoca, è l'alter ego della Alcott stessa che, però, al contrario del suo personaggio non si sposò mai. 


domenica 10 dicembre 2017

Vecchi mezzi di trasporto e Leda Valli nella nuova puntata di "Foglie d'autunno"


Dopo i vecchi strumenti, questa settimana Enzo Giannelli ci parlerà dei vecchi mezzi di trasporto... tram, treno, lando... cosa preferite? 



Leda Valli, invece, è la voce della settimana: figlia del maestro Mario Vallini, famoso autore di Nebbia debutta alla radio nel 1942, dopo aver vinto un concorso Eiar, e viene affidata all’orchestra di Nello Segurini, che la accompagna nelle canzoni che ascolteremo.


Enzo Giannelli vi aspetta:

- lunedì alle 10
- martedì alle 14:30
- mercoledì alle 18
- giovedì alle 21

sabato 9 dicembre 2017

La grande prosa: "Tre quarti di Luna", di Luigi Squarzina




Questa settimana ascolteremo, per "La grande prosa" in radio, "Tre quarti di luna", opera in due atti di Luigi Squarzina, che verrà proposta in una versione del 1956 interpretata da  Franco Pastorino, Anna Miserocchi, Warner Bentivegna, Carlo D'Angelo, Sergio Tofano, con la regia di Pietro Masserano Taricco.

 
27 ottobre 1922: la vita, e la morte, in una famiglia della provincia romagnola, l'ambizione di un preside, lo sfondo del fascismo, ma soprattutto il ruolo della scuola e l'opportunità di una sua riforma... Ecco i temi che Luigi Squarzina riunisce con intelligenza in un lavoro di rara fattura, datato 1956, eppure ancora attuale.

Ambientato nel 1922, anno della marcia su Roma dei fascisti, il dramma ci riporta al nostro passato storico, ai problemi del dopoguerra, alla dignitosa povertà della campagna romagnola, allo squadrismo fascista, alla riforma gentiliana della scuola. Protagonisti della vicenda due adolescenti, la cui fede in un futuro di verità e di salvezza viene bruciata dalle violenze e dai compromessi istituzionalizzati dagli adulti, e un preside gentiliano deciso a rimuovere ogni ostacolo alla attuazione del suo ideale di riforma scolastica. Una morte agghiacciante e la ricerca febbrile del vero ci trascinano nell'intreccio del giallo, del dramma-inchiesta e ci tengono tragicamente sospesi fino ad un finale inaspettato.

Appuntamento a:

- domenica alle 21
- lunedì alle 21

"Provincia cortigiana". Giacomo Schivo racconta il suo nuovo libro


Con "Provincia Cortigiana" Giacomo Schivo sta vendendo moltissime copie e noi lo abbiamo intervistato per saperne un po' di più su questi "ritratti acidi, comici e semiseri" di personaggi che vivono in una qualsiasi provincia italiana... e non solo!

La presentazione del libro, a cura di Massimo Baldino e Claudia Bertanza, andrà in onda:

- domenica alle 18
- giovedì alle 10
- venerdì alle 14:30

Vi aspettiamo!!!


A Roma "Maschere e ombre: Il fu Mattia Pascal illustrato da Ruggero Savinio"



ROMA- Domenica 10 dicembre a Roma, nell'ambito della manifestazione "Più libri. Più liberi" alla Sala Polaris ore 11,30 avrà luogo la presentazione "Maschere e ombre: Il fu Mattia Pascal illustrato da Ruggero Savinio"

Intervengono: 
Antonio Gnoli - giornalista
Antonio Pascale - prefatore
Ruggeo Savinio - illustratore
Luca Micheletti - attore


La presentazione di un raffinato libro d’arte, introdotto da Antonio Pascale, illustrato da Ruggero Savinio, letto da Luca Micheletti. Per riscoprire un capolavoro della letteratura italiana e celebrare i 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello.

venerdì 8 dicembre 2017

"Adesso tocca a me", nuovo singolo di Progetto Noah



"Quello di cui ho bisogno è una nuova storia su chi sono. Quello di cui ho bisogno è di fare una cazzata così grande da non riuscire a salvarmi” (Chuck Palahniuk)
  
Il 20 Dicembre 2017 esce "Lettere Scarlatte" , il nuovo album dei Progetto Noah. 



A pochi mesi dall'inizio della loro collaborazione con Alkatraz management booking label , Progetto Noah– quartetto rock capitanato dal frontman Tullio Cesario – lancia il singolo/video "Adesso tocca a me" estratto dall’album prodotto da Tullio Cesario/Alkatraz management e distribuito in tutti i digital store dal 20.12.2017 (dalla stessa Alkatraz Management) , portando al grande pubblico il sound cantautoriale graffiante con cui Tullio e la sua band hanno riempito queste "Lettere Scarlatte". 


"Si scrive una canzone perché si vuol dire qualcosa e non sempre si è capaci diriuscirci in poco più di 3 minuti" Spiega Tullio Cesario (frontman del gruppo) "Pancia, cuore, testa: i tre luoghi di maturazione dei sentimenti; dell’odio ma anche dell’amore. Tre scenografie intrecciate tra loro per spiegare ciò che in fisica viene chiamata equazione di Dirac: l’equazione più bella in natura."

Imperdibile l'appuntamento lunedi 11 dicembre h21:00, c/o il Teatro dell'Acquario di Cosenza dove Progetto Noah darà vita all'anteprima del "Lettere Scarlatte Tour" che da febbraio 2018 toccherà i locali Italiani, da nord a sud, proponendo parole e musiche di questa equazione chiamata Vita e dove verranno premiati anche i #raisers che hanno permesso a Progetto Noah di raggiungere l'obiettivo prefissato sul portale #musicraiser dedicato al #crowfounding musicale.

Tante le collaborazioni eccelse in questo mcd dal sapore d'oltralpe, a partire dalla copertina del formato fisico del disco opera di quel Roberto Gentile già collaboratore dei Verdena.
 

Il singolo "Adesso tocca a me" è in distribuzione esclusiva e free download da lunedì 11 dicembre su:
https://www.mondoraro.org ( #mondoraro social pages)
https://www.webl0g.net (#musicaetv2.0 social pages)
https://www.sounditalia.it (#sounditalia social pages)