lunedì 12 febbraio 2018

La grande prosa: "Il potere e la gloria", di Graham Greene



L'appuntamento di lunedì 12 (ore 21) con la grande prosa in radio, è con "Il potere e la gloria", adattamento teatrale dell'omonimo libro di Graham Greene del 1940.

Scritto a seguito del suo viaggio in Messico, racconta di un prete vittima della persecuzione anticattolica, è un libro che ha destato scandalo e che è stato causa di un vivace dibattito all'interno della Chiesa Cattolica, poiché il protagonista è dedito all'alcool e ha avuto anche una figlia. Il libro, pur fatto oggetto di indagine da parte del Sant'Uffizio, non fu mai messo all'Indice, anche grazie all'intervento dell'allora cardinal Montini (futuro papa Paolo VI), che manifestò apertamente la sua stima nei confronti dell'autore.

Alla fine, Greene sintetizzò così la vicenda: «il prezzo della libertà, anche nella Chiesa, è l'eterna vigilanza, ma io mi domando se uno qualsiasi degli Stati totalitari, sia di destra o di sinistra, mi avrebbe trattato con la stessa gentilezza».

L'adattamento teatrale trasmesso è del 1955 e interpretato da Aroldo Tieri, Ivo Garrani e Gastone Moschin.



Nessun commento:

Posta un commento

"Il Giudice ragazzino" a Wikiradio

Era il 21 settembre del 1990 quando Rosario Livatino , che dall'anno prima ricopriva il ruolo di giudice a latere presso il Tri...