Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

sabato 5 novembre 2016

La grande prosa: "Così è se vi pare" su Radio Il Discobolo

Andavano in onda la mattina sul secondo programma radiofonico italiano.
Erano le commedie in trenta minuti, ovvero il Bignami della prosa italiana.
Tutti i più grandi passarono dai microfoni RAI per  quelle riduzioni radiofoniche, firmate peraltro da nomi prestigiosi.

L’autentica “chicca” che proponiamo domenica sera a tutti gli amanti di questo genere radiofonico fu trasmessa per la prima volta il 22 Agosto 1970: era un sabato.

Si tratta di "Così è se vi pare” di Luigi Pirandello ridotta per essere contenuta nei canonici trenta minuti a disposizione di questa serie da Franco Monicelli e con la regia firmata da un nome molto noto come Mario Landi.
Gli interpreti di questa riduzione radiofonica sono Paolo Stoppa e Rina Morelli.
"Così è se vi pare" è una delle opere più significative di Luigi Pirandello.
La trama è ambientata agli inizi del Novecento ed è tratta dalla novella “La signora Frola e il Signor Ponza suo genero”, in un periodo in cui decadono gli ideali borghesi.
La prima rappresentazione a teatro risale al 18 giugno 1917 (presso il Teatro Olimpia di Milano).



L’opera di Pirandello inizia con l’arrivo in una cittadina di provincia di una strana famiglia che suscita i pettegolezzi degli abitanti del paese e che scampa miracolosamente al terribile terremoto della MarsicaSi tratta del Signor Ponza e della suocera, la Signora Frola, e della moglie del signor Ponza, mai avvistata veramente da nessuno, ma comunque sulla bocca di tutti. Il trio viene così trascinato nei vari pettegolezzi sorti in paese. Il Signor Ponza e la sua coniuge vivono in periferia, mentre la Signora Frola vive in un’abitazione sita in centro città…

E poi... ascoltatevela, perché ne vale la pena…
Domenica ore 21 su radio Il discobolo.

Nessun commento:

Posta un commento