venerdì 14 settembre 2018

"Carne umana", un libro di Giuseppe Rudisi



L'omicidio di Moro e quello di Impastato visti con gli occhi di un giovane studente universitario, appassionato di politica e di impegno sociale. 

Il memorabile incontro con il grande Mario Soldati nella sua villa nello splendido borgo di Tellaro, per una partita a scopone scientifico e qualche chiacchiera.

L'ingiustizia della vicenda di Enzo Tortora, che torna alla mente nel sentire un qualunque malfattore paragonare la sua vicenda a quella del celebre presentatore genovese.

Un viaggio attraverso la città, su un autobus affollato, i ricordi dell'infanzia di uno scrittore che ha lasciato da tempo la sua Spezia, l'immigrazione e l'intolleranza, l'essere tutti "carne umana", espressione "rubata" a una sconosciuta. 

"Carne umana", seconda pubblicazione dello scrittore spezzino Giuseppe Rudisi, è una raccolta di racconti già premiati, che ripercorre alcuni avvenimenti fondamentali della storia italiana degli ultimi 40 anni, mescolati a sprazzi di vita, a certezze messe in discussione dal rapporto con gli altri, a prospettive che cambiano, a riflessioni sul passato e il presente. 

Giuseppe Rudisi è nato a La Spezia, ma ha vissuto a  Milano e ora abita a Siena. Giornalista e scrittore, è autore del romanzo "Un film già visto". 

(Recensione di Claudia Bertanza)

Convenzione con l'Istituto Centrale per i Beni sonori e audiovisivi

L’Associazione di Promozione Sociale “ Museo Virtuale del Disco e dello Spettacolo ”,  ha recentemente siglato una convenzione con l...