sabato 25 novembre 2023

"Miscel e Gabrè. I fratelli del Varietà" arriva su Radio Il Discobolo


 Il 26 ottobre scorso si è svolto a Roma il convegno "Miscel e Gabrè. I fratelli del Varietà", organizzata presso la sede ICBSA con la partecipazione del Centro Studi Musicali Stan Kenton, Associazione Bunker Records e ovviamente Radio Il Discobolo, col nostro Roberto Berlini

Il convegno arriva anche sulle frequenze di Radio Il Discobolo e andrà in onda: 

- domenica 26 alle 18 (prima parte) e alle 21 (seconda parte)

- sabato 2 dicembre alle 10 (prima parte) e alle 14:30 (seconda parte)

www.ildiscobolo.net

http://178.32.137.180:8555/stream

Riprende "Zibaldone", il programma di Sandro Alba

 


Dopo le repliche delle scorse stagioni, riparte la nuova stagione di Zibaldone, il programma di Sandro Alba, quest'anno dedicato ai poeti. 

La trasmissione andrà in onda:

- Lunedì alle 18

- Mercoledì alle 21

- Giovedì alle 10

- Venerdì alle 14:30

www.ildiscobolo.net

http://178.32.137.180:8555/stream

venerdì 10 novembre 2023

Ai Nomadi un Premio alla carriera di Amnesty International Italia e Voci per la libertà per l’impegno sui diritti umani

 



Voci per la libertà e Amnesty International Italia hanno deciso di assegnare il Premio alla carriera ai Nomadi per l’impegno in favore dei diritti umani. Questo riconoscimento arriva in concomitanza con la celebrazione dei 60 anni della band e con il 75° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Il Premio vuole essere un tributo al lungo impegno umanitario dimostrato dai Nomadi nel corso della loro straordinaria carriera musicale.

È con grande entusiasmo che consegniamo questo Premio ai Nomadi, che nel corso degli anni non solo hanno dato vita a numerosi brani legati ai diritti umani, ma si sono anche distinti per il loro comportamento etico e il loro impegno sociale, alimentati da passione e intelligenza artistica. Hanno sicuramente contribuito a diffondere messaggi importanti sui diritti umani e a restituire attraverso l’arte una visione positiva del mondo”, ha dichiarato Alba Bonetti, presidente di Amnesty International Italia.

Michele Lionello, direttore artistico di Voci per la Libertà ha sottolineato che “il messaggio che sin dagli inizi i Nomadi trasmettono è di denuncia e impegno sociale; innumerevoli sono i loro brani legati alle tematiche dei diritti umani, da “Il pilota di Hiroshima” a “Canzone per i Desaparecidos” fino ad arrivare alla recente “Il caporale” che sarà presente nella raccolta Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty 2023”.

La premiazione avrà luogo venerdì 8 dicembre al cinema Teatro Duomo di Rovigo, alle ore 21, alla presenza di Beppe Carletti, leader e fondatore dei Nomadi. L’evento si svolgerà all’interno del programma della ‘Settimana dei diritti umani’, edizione speciale dedicata al 75° della Dichiarazione universale dei diritti, che si terrà a Rovigo dal 4 al 10 dicembre e includerà la presentazione della raccolta "Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty 2023". Parteciperanno alla serata alcuni protagonisti dell'ultima edizione del festival, con esibizioni live da parte di Cenere, vincitori del Premio Amnesty International nella sezione emergenti, e Obi, premiati dal pubblico.

Ecco le parole di Beppe Carletti all’annuncio del premio: “Sono veramente onorato di questo riconoscimento per i Nomadi, non avrei mai pensato di raggiungere anche questo obiettivo con i nostri 60 anni di storia. La nostra forza è sempre stata la coerenza e abbiamo voluto, nel corso degli anni, raccontare la vita con valori concreti dando sempre un messaggio positivo di speranza. E così continueremo a fare! È con grande emozione che ringrazio Amnesty International Italia e Voci per la libertà per questo Premio alla carriera ai Nomadi”.


Tutti gli approfondimenti su:



venerdì 3 novembre 2023

Soddisfazione per il Museo Virtuale del disco e dello spettacolo: firmata la convenzione con l'ICBSA






L’Associazione Culturale “Museo Virtuale del Disco e dello Spettacolo”, che da anni si occupa della valorizzazione del patrimonio musicale italiano del secolo scorso (in particolare del periodo che va dagli anni Venti agli anni Cinquanta), è lieta di informare che ha da poco firmato una convenzione con l'Istituto Centrale per i beni Audiovisivi e Sonori (ICBSA, già Discoteca di Stato).

Collaboriamo da anni con l'ICBSA – dichiara il Presidente dell'Associazione, Massimo Baldino Caratozzolo- e siamo davvero felici che il nostro lavoro venga riconosciuto e rispettato da un ente così importante.”.

Il Museo Virtuale del Disco e dello Spettacolo ha un patrimonio, in continua espansione, di circa 20.000 brani digitalizzati, alcuni dei quali sono delle vere e proprie rarità introvabili e fotografie, spartiti, radio e giradischi d’epoca, acquistati dai soci, donati dai sostenitori o dai parenti di artisti degli anni passati. Legata all’Associazione c’è la web radio “Il Discobolo”, che trasmette sette giorni su sette, 24 ore al giorno e raggiunge moltissimi ascoltatori in ogni parte del mondo.

giovedì 2 novembre 2023

"Varietà Varietà" ricorda il Maestro Proietti

 


Tre anni fa ci lasciava il Maestro Gigi Proietti, nel giorno del suo 80° compleanno. 

La sua mancanza si sente ancora moltissimo e per questo noi vogliamo ricordarlo con uno speciale di Varietà Varietà, che andrà in onda:

- domenica 5 alle 10

- sabato 11 alle 21

www.ildiscobolo.net

http://178.32.137.180:8555/stream

Adelmo Togliani ospite di Giacomo Schivo a "Confidenziale".

  Sarà Adelmo Togliani , figlio dell'indimenticato Achille, l'ospite della settimana di "Confidenziale", il programmo ide...