Sos per il live: appello di centinaia di artisti e operatori della musica, del teatro e del cinema



Gli artisti e gli operatori del settore musicale esprimono il loro ringraziamento per le azioni adottate sin qui dal Governo e dal Mibact ed in particolare per il recente decreto del ministro Franceschini che supporta con 10 milioni di euro i produttori e gli editori musicali, uno dei pilastri dell’economia della musica. Dopo il decreto sull’equo compenso da parte dei device mobile alla discografia, arriva così un altro segnale importante dal Mibact a sostegno del settore, oltre ai diversi bandi e sostegni emessi.

Resta però, nonostante tutto, ancora gravissima la crisi, soprattutto nel settore del live. La filiera italiana degli artisti e operatori delle piccole, medie e micro imprese e delle associazioni culturali, dopo mesi di sacrifici immani, stenta a sopravvivere. Oltre la metà del comparto rischia la congestione entro la fine dell’estate. Questo dopo la chiusura di numerosissimi spazi per gli spettacoli dal vivo in giro per l’Italia, con il gravissimo rischio di perdere ancora altri palchi per la presentazione delle produzioni culturali del nostro paese.

Gli artisti e gli operatori del settore dello spettacolo dal vivo chiedono a gran voce al Governo ulteriori sostegni in estate per recuperare il fatturato perduto e con misure che consentano concretamente e nell’immediato la realizzazione di un maggior numero di live, di spettacoli e di progetti educativo-musicali. Questo attraverso fondi integrativi che tutte le Regioni, attraverso fondi ministeriali finalizzati, devono poter mettere in campo, oltre a fondi regionali integrativi specifici per il settore, anche per la messa in sicurezza igienico-sanitaria degli eventi, per non caricarli sui costi degli artisti e degli organizzatori. Si richiede inoltre l’emanazione di nuovi bandi per produzioni musicali, festival e tour e contest anche per le produzioni emergenti, per club e teatri anche più piccoli, nonché un credito d’imposta per gli organizzatori di eventi live, con benefici a ricaduta su tutta la filiera per gli operatori e anche per i docenti del settore didattico-musicale e teatrale e una politica per il rilancio dei live di scontistica dei diritti, soprattutto per i piccoli eventi a favore di giovani talenti esordienti.

Infine, oltre a nuovi bandi per una platea maggiore per autori e artisti e al rilascio di tutti i contributi e sostegni da parte di Ministeri, Regioni e Comuni e dei Player dei Diritti a tutti gli eventi previsti, normali e speciali e alla posticipazione di ogni richiesta sul piano delle tassazioni, servono norme nuove sul distanziamento sociale che permettano ai clube agli spazi al chiuso di poter riaprire quanto prima nella stagione autunnale in sicurezza al pubblico pena la perdita di centinaia di palchi in tutta Italia per gli artisti e di conseguenza di tutta la filiera del Made in Italy della musica, del teatro e dello spettacolo dal vivo.

È l’appello che lanciano artisti, musicisti, attori e registi per il settore dello spettacolo dal vivo in questo momento fermo per l’80% del settore.

Hanno firmato: Riccardo Sinigallia, Ivano Marescotti, Giacobazzi, Alberto Bertoli, Antonella Ponziani, Gianni Maroccolo, Lorenzo Baglioni, Francesco Baccini, Ghigo Renzulli, Fio Zanotti, Cristiano Militello, Cisco, Peppe Voltarelli, Carlo Marrale, Moreno Il Biondo, Dunia Molina, Piotta, Edoardo De Angelis, Maurizio Capone, Valentina Balistreri, Enrico Capuano, Lino Vairetti, Nuove Tribu Zulu, Tony Cercola, Franz Campi, Nevruz, Donatello, Ronnie Jones, Gianni dei Daniel Santacruz Ensemble, Peppe Lanzetta, Livio dei Camaleonti, Alberto Fortis , Luca Di Stefano, Franco Fasano, Roberta Giallo, Lina Gervasi, Tarantolati di Tricarico, Deborah Bontempi, Domenico Quaceci, Manutsa, Andreazzurra, Luigi Iarocci, RobertoTrovaini, Rodolfo Marra Gordini, Danilo Ponti, Riki Anelli, Antonio Nicola Bruno, Enzo La Gatta, Veronica Atzeni Bensi, Valentina Gautier, Andrea Amati, Graziano Accinni, Krikka Reggae, Pietro Grillo, Renanera, Antonio Guastamacchia, Felice Del Gaudio, Maxoilbandm, Malavoglia, Wakeupcall, Erma Pia Castrota, Erminio Truncellito, Ana Rita Rosarillo, Giampaolo Francese, Peppe Centola, Mario Ierace, Trio La Ricotta, Doro Gjat, Dr. Gam, Andrea Papalotti, Fabio Curto, Checco Pallone, Antonio Grosso, Sossio Banda, Ciccio Nucera, Parafonè, Terraemares, Emy Vaccari, Ragnatela Folk, Otello Profazio, Ragainerba, Massimo Garritano, Massimo Ferrante, Folk’nroll, Francesco Loccisano, Paolo Sofia, Marcello De Carolis, Antonio De Carmina (Principe), Marco Francini, Marco Gesualdi, Vittorio Nicoletti Altimari, Antonella Maisto, Gianluca Nasticola, Rossella Rizzaro, Ugo Gangheri e Giosi Cincotti, Simon Dietzsche, Cesare Isernia, Christian Gullone, Fabio Abate, Fabrizio Taver Tavernelli, Andrea Ascolese, Marcondiro, Tonino Centola, Gerardo Tango, Tizio Bononcini, Alessandro Formenti, Vinsanto, Macola, Carlo Valente, Eduardo Ricciardelli, Ivano Falco, Massimo Grippa, Tonino Tosto, Marco Lupi, Roberto Alinghieri, Rosetta Scopelliti, Diego Brocani, Giorgio Pantaloni, Alessandro Corvatta, Giovanni Moroni, Roberto Lo Monaco, Lorenzo Loddo e tanti altri artisti.

E per gli operatori: Rossana Luttazzi, Giordano Sangiorgi, Gino Auriuso, Luca Fornari, Giampiero Bigazzi, Marco Mori, Andrea Pettinelli, Eulalia Cambria, Massimo Della Pelle, Giuseppe Marasco, Simona De Melas, Michele Lionello, Roberto Grossi, Lara Maroni, Michele Scuffiotti, Eugenio Passarini, Christian Perrotta, Oderso Rubini, Francesco Caprini, Renato Marengo, Mattia Pace, Giuliano Biasin, Fabio Dell’Aversana, Claudia Barcellona, Carlo Pescatore, Maurizio Pasca, Deborah De Angelis, Laura Sinigaglia, Max Monti, Stefania Tschrantet, Gianni Indino, Lello Savonardo, Claudio Trotta, Stefano Senardi, Pino Scarpettini, Bruno Casini, Alberto Pirelli, Ugo Coccia, Peppe Ponti, Luigi Buggio, Norina Vieri, Valentina Giordano, Stefano Zurlo, Claudio Formisano, Fabrizio Fasciolo, Federico Pozone, Nicola Iuppariello, Ferdinando Tozzi, Valentina Gautier, Marco Tatarella, Maurizio Becker, Enrico Spada, Margherita Ventura, Lorenzo Sciarretta, Giuseppe Casa, Luigi Grella, Angelo De Cave, Daniele Biacchessi, Enrico Schifler, Alexian Santino Spinelli, Teresa Mariano, Max Monti, Walter Giacovelli, Salvatore Imperio, Michele Soraca, Massimo Zoli, Stefano Gregnanin, Matteo Cimatti, Checco Galtieri, Lorella Perugia, Giorgio Zagnoli, Fabrizio Galassi, Enrico Deregibus, Michele Manzotti, Riccardo De Stefano, Luca D’Ambrosio, Angelo Bagnara, Francesco Tosoni, Carlo Cattaneo , Stefano Accetta, Stefano Negrin e tanti altri circa 1000 firmatari.

Tra le adesioni:

La musica live deve ricominciare a girare. Ci sono migliaia di persone che lavorano nel settore e che oggi sono a casa senza retribuzione ne’ aiuti. Naturalmente con le dovute misure di sicurezza, ma la musica live e’ cultura popolare e la cultura e’ parte fondamentale di un paese civile e democratico” dichiara il cantautore Francesco Baccini.

Siamo i Musicisti 2020, un gruppo di musicisti napoletani che si e’ attivato per tutte le questioni legate al miglioramento delle condizioni dei musicisti e oggi questo appello e’ indispensabile” sottolinea il cantautore e docente Maurizio Capone, noto per esprimere la sua musica attraverso il riciclo di rifiuti abbandonati.

Sosteniamo la Musica e l’Arte tutta, vera Linfa della rinascita sociale, collettiva, economica, umanitaria” sottolinea il cantautore Alberto Fortis.

Per adesioni: segreteria@materialimusicali.it

Con il supporto e il sostegno del Coordinamento StaGe! Stati Generali della Musica Indipendente ed Emergente verso il Cantiere della Cultura e dello Spettacolo Indipendente con Federazione Italiana Artisti, Forum Educazione Musicale, Cafim, Ridens, Tavolo Permanente Bande Musicali e altri soggetti.

Tra gli aderenti di StaGe!:AudioCoop – Etichette Discografiche Indipendenti, AIA – Artisti Italiani Associati, Artisti, Musicisti, Interpreti ed Esecutori, Rete dei Festival – Festival e Contest , It – Folk Artisti e Festival Folk, Anat e Asmea Promoter, Premio dei Premi, Esibirsi – Lavoratori dello Spettacolo / Confcooperative, Silb – Club e Discoteche Fipe/Confcommercio, Fismed – Confesercenti, A – Dj – Disc Jockey, ATCL Lazio Circuito Live Teatri, Siedas – Esperti Diritto d’Autore, Goodfellas Distribuzione Dischi e Libri, Discoteca Laziale – Circuito Negozi di Dischi,Cafim – Strumenti Musicali, Fiere del Disco Music Day Roma e altre città’, Discodays Napoli, Appello della Unione Orchestre Italiane, Appello degli Artisti della Musica Popolare, Musica da Asporto a Torino, il mensile di Musica Jazz, Materiali Sonori e Lo Zoo di Berlino – Produzione e Distribuzione /Legacoop, Classic Rock on Air circuito radiofonico e circuito media OASport e OAPlus , LAziosound – Musica e Giovani, Maninalto! Circuito Ska, Rock Targato Italia – Circuito per Emergenti, MArtelive – Circuito della Musica e Arte Contemporanea, Musplan – Piattaforma di scouting per nuovi artisti , Assembramento Artistico di Bologna di Artisti e Tecnici, Dietro le Quinte – Tecnici Impianti Audio e Luci e Video di Bologna, Ridens – Attori e Artisti Comici Settore Teatro, Web e Tv – Intermittenti e Autoorganizzati dello Spettacolo Roma, AMG Disk, Arci Ponti di Memoria Milano, Sils, FederArte Rom, Slow Music, Borghi Artistici , RadUni – Circuito Web Radio Universitarie, Fiofa – Circuito D’Autore, Osservatorio Giovani di Napoli, Calabria Sona, Emes Agency per Art Bonus, Fistel – Cisl Emilia Romagna, Associazione CulturArti FVG, Fly Web Radio, Sos Animazione Piemonte, Fondazione Lelio Luttazzi, ACEF Bologna, Musicisti 2020 di Napoli, MIE – Musicisti Italiani Emergenti, Suoni a Sud, Italy Sona, Cisac Sals, Studio Rocca Romana, La Maestà’ Mastering, Forum Educazione Musicale, Tavolo Permanente delle Bande Musicali, Agimp, PIVI _ Circuito Videomaker, Forum del giornalismo musocale, Ass. Festopolis, Reasat– Radiotelevisioni Europee Associate, MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e inoltre a livello internazionale Sonosuite, partner di AudioCoop, inoltre mantiene rapporti attraverso AudioCoop con l’associazione europea di etichette discografiche indipendenti Impala e quella mondiale Win e quella mondiale di strumenti musicali Cafim e tanti altri. E’ una rappresentanza di circa 10 mila piccole e piccolissime imprese del settore per circa 25 mila addetti diretti e 250 mila operatori indiretti.

Ecco tutte le richieste:

http://meiweb.it/2020/07/29/a-rischio-chiusura-la-filiera-musicale-teatrale-e-dello-spettacolo-dal-vivo-indipendente-ed-emergente-urgono-interventi-immediati-concreti-ed-efficaci-gia-nel-decreto-agostano-l/

http://meiweb.it/2020/03/23/firma-su-change-la-musica-e-al-collasso-stati-generali-della-musica-emergente-appello-al-governo-si-chiedono-interventi-immediati-diretti-urgenti-e-concreti-ecco-le-8-proposte-petizione-su-cha/

Ecco l’elenco dei 1000 firmatari su Change tra operatori, artisti e cittadini a sostegno del settore con particolare riferimento alla musica:

http://meiweb.it/2020/08/08/sos-per-il-live-appello-di-centinaia-di-artisti-e-operatori-della-musica-del-teatro-del-cinema-e-dello-spettacolo-per-interventi-urgenti-per-la-ripartenza-piena-dei-live/

Commenti

Post popolari in questo blog

Al cinema con WikiRadio Oggi: Clint Eastwood e Buster Keaton

Dediche e richieste: cara radio...

Napule è... 'nu sole amaro... Il 4 gennaio 2015 moriva Pino Daniele