lunedì 29 ottobre 2018

Tra note e parole: il De Sica cantante



Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica, noto come Vittorio De Sica è sicuramente uno degli attori e registi più famosi del Novecento, nonché uno dei padri del neorealismo, ma tra le sue passioni c'è stata anche la musica, soprattutto la canzone napoletana. 

Nel 1911, in un periodo in cui, a causa di un'epidemia di colera, le autorità avevano proibito di mangiare i fichi, pur di procurarsene, anche perché costavano poco, la madre si faceva aiutare dal piccolo Vittorio durante gli acquisti dagli ambulanti. De Sica in questo caso fungeva da palo per dare l'allarme all'arrivo della legge. In un'occasione, quando si profilarono due carabinieri, l'artista intonò Torna a Surriento. Ai militi piacque e chiesero di continuare; De Sica si trovò così a interpretare tutto il repertorio napoletano a lui noto. Negli anni seguenti, divenuto attore, incise numerose versioni dei classici napoletani. (Fonte: Wikipedia

Nel 1968 partecipò come autore (assieme al figlio Manuel) al Festival di Napoli. 

Ne parlerà la trasmissione "Tra note e parole", in onda:

- lunedì alle 20
- sabato alle 9:30

Nessun commento:

Posta un commento

Grazia di Michele ritorna con un nuovo disco e il suo primo libro

Grazia Di Michele torna con un doppio appuntamento editoriale: un nuovo disco, Sante bambole puttane (EGEA), scritto con sua sorell...