domenica 17 giugno 2018

Tra note e parole: Corrado Lojacono


Corrado Lojacono sarà il protagonista della nuova puntata di "Tra note e parole".
Palermitano, nasce nel 1924 e muore nel 2012. 

Debuttò alla radio nel 1945 nell'orchestra diretta dal maestro Mojetta, passando poi a quella di Ceragioli.

La vena briosa delle sue canzoni, unita a un fisico inconfondibile (sovrappeso ma portato con grande bonomia), gli procurò rapidamente una discreta popolarità, accresciuta anche dalla partecipazione alle riviste di Garinei e Giovannini "Attanasio cavallo vanesio" (1952) e "Alvaro piuttosto corsaro" (1953) accanto a Renato Rascel. Negli anni Sessanta scrisse diversi motivi di successo (spesso con lo pseudonimo di Camicasca) come I sette zulù, Giuggiola, L'anellino, brano, quest'ultimo, che portò a Sanremo in coppia con Luciano Tajoli nel 1962, e soprattutto Carina, uno dei motivi più noti della stagione "pop" italiana che accompagnò l'affermarsi della televisione e il boom del 45 giri. L'addio alle scene nel 1980 dopo una partecipazione con una parte secondaria al film di Maurizio Nichetti “Ho fatto splash”. Dopo il ritiro Lojacono viveva da solo nella sua casa di Via Giovanni Da Procida a Milano, vicina a quella di Mike Bongiorno.

La trasmissione va in onda:

- lunedì alle 19:15
- sabato alle 9:30



Nessun commento:

Posta un commento

"Il Giudice ragazzino" a Wikiradio

Era il 21 settembre del 1990 quando Rosario Livatino , che dall'anno prima ricopriva il ruolo di giudice a latere presso il Tri...