lunedì 12 marzo 2018

Sotto a chi legge: "L'uomo che piantava gli ulivi".



Questa settimana il libro recensito nella trasmissione "Sotto a chi legge" è "L'uomo che piantava gli ulivi", di Paola Decanis.

Una saga familiare che, partendo dal lontano 1877 abbracciando ben sette generazioni, arriva fino ai giorni nostri attraverso le vicissitudini di una semplice famiglia di contadini apricalesi. Il terremoto del 1887, la Belle Époque, la Grande Guerra, il periodo fascista, il dopoguerra, il boom economico fanno da sfondo agli episodi narrati. Protagonista, Nesto, questo caro, vecchio nonno, burbero e scontroso, personaggio evanescente e granitico che ritorna bambino nei ricordi di chi lo ha conosciuto per guidarci lungo le vicende della sua vita e trasportarci in un mondo rurale dove l'esistenza degli uomini era intimamente legata all'ulivo, pianta secolare, simbolo della nostra Liguria.


Paola Decanis è nata ad Apricale nel 1964.

Sposata e madre di due figli, vive da più di vent’anni ad Ospedaletti, dove lavora come insegnante. Dopo “Uno spago e una pigna” (1999) e “Piccole gocce di storia”(2006), questo è il suo terzo romanzo dedicato ad Apricale e alla vita di tante persone che hanno vissuto nel piccolo borgo ligure.

La trasmissione va in onda:

- martedì alle 9:30
- mercoledì alle 19:15

Nessun commento:

Posta un commento

"Il Giudice ragazzino" a Wikiradio

Era il 21 settembre del 1990 quando Rosario Livatino , che dall'anno prima ricopriva il ruolo di giudice a latere presso il Tri...