mercoledì 6 dicembre 2017

Wikiradio: Telethon, La Scala di Milano, Valerio Borghese e la febbre gialla


I prossimi appuntamenti con Wikiradio, in onda ogni giorno alle 11:30 e alle 23:30.

Giovedì 7 11:30 Telethon


Telethon è stata creata in Italia nel 1990 da Susanna Agnelli in collaborazione con l'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm) per finanziare e promuovere ricerca scientifica sulle malattie genetiche, malattie rare. Con i fondi raccolti, grazie alla omonima maratona televisiva in onda sulle reti Rai, alle iniziative di raccolta, alla rete dei partner e alla rete dei volontari sul territorio, la Fondazione Telethon ha scoperto la cura della ADA-SCID, malattia che costringeva i bambini che ne erano affetti a vivere dentro una bolla sterile (da qui il termine “bambini bolla”). Insignita dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è attualmente presieduta da Luca Cordero di Montezemolo.

Giovedì 7 23:30 La Scala di Milano




Come di consuetudine, il 7 dicembre apre la stagione alla Scala. Il teatro milanese, che è anche uno dei più famosi al mondo, ha una capienza di 2030 posti. Venne inaugurato nel 1778. Quest'anno l'opera d'inaugurazione è "Andrea Chénier" di Umberto Giordano su libretto di Luigi Illica, con la direzione di Riccardo Chailly e la regia di Mario Martone.


Venerdì 8 11:30 Il golpe di J. Valerio Borghese.



Nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 1970 il principe Junio Valerio Borghese organizzò, in accordo con vertici militari e membri dei Ministeri, un colpo di Stato che prevedeva prevedeva l'occupazione del Ministero dell'Interno, del Ministero della Difesa, delle sedi RAI e dei mezzi di telecomunicazione (radio e telefoni) e la deportazione degli oppositori presenti nel Parlamento. Nei piani c'erano anche il rapimento del capo dello stato Giuseppe Saragat e l'assassinio del capo della polizia Angelo Vicari. A tutto questo sarebbe stato accompagnato un proclama ufficiale alla nazione, che Borghese stesso avrebbe letto dagli studi RAI occupati. (www.wikipedia.it). Borghese, detto anche "principe nero", era già noto per essere stato il comandante della Xª Flottiglia MAS fin dal 1º maggio 1943 e dopo l'8 settembre 1943 con il proprio reparto aveva aderito alla Repubblica Sociale Italiana. Il golpe fu annullato dallo stesso Borghese mentre era in fase di esecuzione.

Venerdì 8 ore 23:30 La febbre gialla


La febbre gialla è una malattia virale acuta. Nella maggior parte dei casi, i sintomi includono febbre, brividi, perdita di appetito, nausea, dolori muscolari in particolare posteriormente e mal di testa. Essi, solitamente, migliorano entro cinque giorni, tuttavia in alcune persone si ripresentano dopo una giornata di miglioramento, con febbre, dolore addominale e danni al fegato che causano ittero. Se questo è il caso, vi è il rischio di emorragia e di insufficienza renale.
La malattia è causata dal virus della febbre gialla, un virus a singolo filamento positivo di RNA, appartenente alla famiglia Flaviviridae, trasmesso dai Culicidae (zanzare) infette. Infetta gli umani, altri primati e diverse specie di zanzare.[3] In città, si diffonde principalmente attraverso le zanzare della specie Aedes aegypti. La malattia può essere difficile da distinguere da altre condizioni cliniche, soprattutto nelle fasi iniziali.[3] Per confermare un caso sospetto, è richiesto un esame del sangue corredato dal test della reazione a catena della polimerasi. Un vaccino sicuro ed efficace contro la febbre gialla esiste e alcuni paesi richiedono la vaccinazione per i viaggiatori.

Nessun commento:

Posta un commento

"Radio Il Discobolo" ricorda Elda Lanza

La scomparsa di Elda Lanza , prima presentatrice della Rai Tv già all’epoca della televisione italiana sperimentale (il termine “ pre...