Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

martedì 17 gennaio 2017

"Cavalli di battaglia": Gigi Proietti porta il varietà in tv


Gigi Proietti ritorna in televisione e lo fa portando in prima serata il varietà.
Il varietà, quello vero, con l'artista al centro del palco, protagonista assoluto della serata. Quella di Rai 1 è una scelta controcorrente in un'epoca in cui la fanno da padrone talk-show, reality e talent in cui i partecipanti urlano, litigano e si parlano addosso e gli artisti, quando presenti, sono relegati al ruolo di giudici, ospiti, concorrenti, opinionisti, sempre in secondo piano rispetto al conduttore, seduti addirittura tra il pubblico. Proietti, invece, sul palco fa il suo mestiere, quello che fa da oltre 50 anni. Proprio per festeggiare questo traguardo è nato lo spettacolo "Cavalli di battaglia": la prima di tre puntate è andata in onda sabato scorso, 14 gennaio.



Proietti ripropone i suoi personaggi più famosi, da Pietro Ammicca al mitico Nerone di Petrolini, recita poesie, canta e racconta barzellette, con il consueto smalto che lo contraddistingue. 
Nonostante fosse febbricitante, il mattatore romano ha intrattenuto il pubblico fino alla fine, duettando con i vari ospiti e facendo loro da spalla, dimostrando grande generosità. Il pubblico da casa l'ha premiato con un ascolto di oltre 5 milioni di spettatori: lo show ha retto benissimo lo scontro diretto con la "corazzata" "C'è posta per te" di Maria De Filippi. 


Il varietà è morto, si sente spesso dire... e in effetti negli ultimi anni non sembrava proprio in ottima salute, ma Gigi e i suoi personaggi hanno dimostrato che può rivivere. 

Nessun commento:

Posta un commento