Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

domenica 28 agosto 2016

Cesare Pavese e "Vacanze romane". Accadde il 27 agosto

"Non fate troppi pettegolezzi" : questa la frase d'addio di Cesare Pavese, prima di uccidersi a Torino il 27 agosto 1950. Lo scrittore piemontese, Premio Strega 1950, che fu anche poeta, traduttore e critico letterario, aveva solo 42 anni. 
Tormentato da un profondo disagio esistenziale e da una cocente delusione d'amore, Pavese ingerì oltre 10 bustine di sonniferi. 



Verrà la morte e avrà i tuoi occhi.

« Sei la vita e la morte.
Sei venuta di marzo
sulla terra nuda -
il tuo brivido dura.
Sangue di primavera
- anemone o nube -
il tuo passo leggero
ha violato la terra.
Ricomincia il dolore. 

Il 27 agosto del 1953 arriva nei cinema un film entrato nel mito: "Vacanze romane" con Audrey Hepburn e Gregory Peck. 

La romantica, seppur impossibile, storia tra la principessa che sfugge agli obblighi del suo ruolo e un affascinante giornalista americano, ha fatto sognare milioni di spettatori in tutto il mondo. 
"Vacanze romane", che rovescia i ruoli (lui ricco-lei Cenerentola) è ancora oggi uno dei film più amati della splendida Audrey Hepburn che, fino a quel momento, aveva interpretato soltanto ruoli secondari. Fu anche il film che fece conoscere la Vespa in tutto il mondo. 



Nessun commento:

Posta un commento