Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

venerdì 22 gennaio 2016

La leggenda di Sanremo. Il festival del 1957

Domani, sabato 23, sarà Enzo Giannelli a raccontarci qualcosa in più sul Festival di Sanremo e, in particolare, su quello del 1957.



Si svolse dal 7 al 9 febbraio, a condurre ritornò Nunzio Filogamo, già presentatore delle prime 4 edizioni, affiancato da Fiorella Mari, Nicoletta Orsomando e Marisa Allasio: quest'ultima, che nelle prime due serate aveva commesso moltissime gaffes, venne costretta da Filogamo a passare tutta la finale dietro le quinte.

Si aggiudicarono la vittoria il Reuccio Claudio Villa e Nunzio Gallo, con la canzone "Corde della mia chitarra". 



Venne aggiunta una quarta serata (il 10 febbraio) con una gara tra autori indipendenti, ossia non legati ad alcuna casa discografica. Anche lì trionfò Claudio Villa, questa volta in coppia con Giorgio Consolini, interpretando la canzone "Ondamarina".

Volete sapere altro? Seguiteci su www.ildiscobolo.nethttp://178.32.137.180:8544/stream.

1 commento:

  1. Cinico Angelini selezionò Pino Rucher come chitarrista in pianta stabile nella sua orchestra, in cui Rucher lavorò per circa 10 anni partecipando ad un gran numero di eventi e distinguendosi per le sue esibizioni solistiche. Alcuni di questi eventi cui Rucher partecipò furono il Festival delle Rose, il Festival di Napoli, il Festival Internazionale della Canzone di Venezia nel 1955 e diversi Festival di Sanremo. Il Festival di Sanremo 1957 fu appunto vinto da Claudio Villa con ''Corde della mia chitarra'', in cui ha una parte preminente l’assolo alla chitarra elettrica eseguito da Pino Rucher.

    RispondiElimina