Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

sabato 16 gennaio 2016

"Il grande dittatore" ritorna al cinema

Ritorna al cinema, in versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, "Il Grande Dittatore", il capolavoro pacifista diretto e interpretato da Charlie Chaplin nel 1940, un grido contro la guerra e le dittature. Un film coraggioso, uscito in piena Seconda Guerra Mondiale, che portò a Chaplin fama, successo, ma anche polemiche, censure e critiche.



Tra il grande attore e il dittatore Adolf Hitler (che nel film diventa Hynkel) c'erano solo 4 giorni di differenza: entrambi nati nell'aprile del 1889, il primo festeggiava il compleanno il 16 e il secondo il 20. In questo film, scritto alla fine degli anni Trenta, Chaplin interpreta un giovane barbiere ebreo straordinariamente somigliante a un feroce dittatore e per lui viene scambiato... 


In America il film riscosse immediatamente un grande successo, ma in Italia stentò a decollare fino al 1972, quando arrivò, doppiato (prima era uscito con le didascalie), ma censurato. Fu tagliata, infatti, la scena in cui il falso Hynkel balla con la moglie di Napoloni (chiaro riferimento a Benito Mussolini), poiché all'epoca Donna Rachele era ancora in vita. 
Oggi, invece, esce in versione integrale. 





Nessun commento:

Posta un commento